La morte dell’avvocato Scarso a Modica: la Regione invia gli ispettori

L’assessorato regionale alla Salute ha disposto una commissione ispettiva per fare luce sul caso denunciato sui social – e ripreso anche da organi di stampa – dalla figlia di un paziente originario di Modica, l’avvocato Carmelo Scarso, deceduto alcune settimane fa. Le ispezioni riguarderanno tutte le aziende sanitarie coinvolte nella vicenda.
Al centro dell’ispezione disposta dall’assessorato regionale alla Sanità ci sono almeno quattro ospedali e un’Asp. Gli accertamenti riguardano la morte di un avvocato di Modica, la cui vicenda ‘clinica’ è ricostruita dalla figlia su Facebook. “Il 5 novembre è il giorno in cui a mio padre, gravemente malato – scrive – era stato fissato un appuntamento per una visita medica al reparto di Pneumologia del Policlinico di Catania, unico reparto in Sicilia autorizzato a somministrare un farmaco in grado di ottenere risultati contro la patologia di cui soffriva. Mio padre, dopo tenace lotta, ci ha lasciati ai primi di …
Leggi anche altri post su Ragusa o leggi originale
La morte dell’avvocato Scarso a Modica: la Regione invia gli ispettori


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer