Eventi Palermo

Eventi Palermo – A Palazzo Abatellis il 1º concerto con Antonella Ruggiero e il quintezz jazz della Foss

Prende il via giovedì 7 luglio alle 21 al Museo Regionale di Palazzo Abatellis il 1º dei nove concerti dei gruppi cameristici dell’Orchestra Sinfonica Siciliana con Antonella Ruggiero, Roberto Olzer e il Quintezz Jazz della Foss.

Assessorato regionale dei beni culturali, Foss e Università degli Studi insieme per un diverso modo di fruire gli spazi museali. “Note al Museo” e il 1º dei nove concerti che si terranno fra Palazzo Abatellis e l’Orto Botanico. Il concerto e gratis, senza prenotazione, fino ad esaurimento dei posti a sedere. Alla fine per i quali e prevista la visita alle collezioni del museo Abatellis e all’Orto Botanico.

“Con i concerti al Museo – mette in rilievo l’assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà – continuiamo felicemente lungo una linea tracciata gia da qualche anno che coniuga diverse forme di arte, creando un dialogo vivo e palpitante tra diversi linguaggi”. 

La rassegna musicale permetterà agli spettatori di fruire in modo diverso spazi di grande suggestione, come il cortile del quattrocentesco Palazzo Abatellis, progettato da Matteo Carnilivari e allestito nel dopoguerra come sede museale da Carlo Scarpa e dell’Orto Botanico, una delle più importanti istituzioni accademiche italiane.

Antonella Ruggiero e la vedette di questo 1º concerto. Per molto tempo la sua voce ha tenuto banco nel panorama musicale italiano. L’immagine dell’artista e stata associata a quella dei Matia Bazar, il complesso che l’ha resa famosa, e con il quale ha lavorato per quattordici anni. Poi e stata la volta della carriera da solista, della strada di nuovi percorsi artistici dalla musica sacra al jazz, passando per la musica ebraica, portoghese, dell’oriente e della usanza popolare.

Una carriera costellata da nutrite incisioni. Da Libera (1996), al recentissimo ‘Come l’aria che si rinnova’’, una raccolta di 18 brani selezionati da Antonella Ruggiero a partire dal catalogo delle canzoni scritte da lei e per lei dal 1996 ad oggi, con arrangiamenti rielaborati per l’occasione, dando grande risalto alla tessitura di archi e alla specificità dei mondi sonori, compreso il cd Sospesa, dove e presente una composizione di Ennio Morricone. Antonella Ruggiero presenterà certune delle canzoni che l’hanno resa famosa come Per 1 ora d’amore e Ti sento, ma pure canzoni di artisti come Luigi Tenco e Fabrizio De Andrè, il rock progressivo della Pfm e altri pezzi di Hraburg/Arlen Guido Haazen Gabriel Fauré. 

Al pianoforte ci sarà Roberto Olzer, formatosi sotto la guida del maestro Giancarlo Parodi. Olzer, nativo di Domodossola, nel 1994 si diploma in Organo e Composizione Organistica al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. La sua improvvisazione jazzistica comincia con Ramberto Ciammarughi, che approfondisce con stages e seminari tenuti da altre figure di spicco della scena pianistica come S. Battaglia ed E. Pieranunzi. Completa la propria formazione diplomandosi in Pianoforte con il M° Alberto Magagni, ed in Alexander Technique con Daniele Bottaro. All’attività concertistica da organista e pianista e alle incisioni affianca pure l’azione didattica.

I Quintezz, progetto ispirato al famoso Trio Loussier; francese, sono nati ultimamente da una forte esigenza di esplorare nuovi mondi musicali e risultano essere tra le formazioni nel nostro panorama musicale. L’ensemble prettamente classico ha subito negli anni, contaminazioni di vari generi musicali tra i quali il jazz. Oltre al jazz modale coltrainiano, include derivazioni dalla musica classica di forte matrice ritmica del 1º novecento (Stravinskij, Bartok, Orff), il tutto spesso contaminato; dal rhythm and blues di Otis Redding. I Quintezz vantano collaborazioni con Enrico Rava, Stefano Bollani. Il gruppo presenterà pure una composizione di Luciano Saladino, Medley Quintezz.

Dove: Palazzo Abatellis Via Alloro, 4
Quando: Dal 07/07/2022 al 07/07/2022 solo oggi ore 21
Prezzo: Gratis
Info: Altre informazioni

Show More