Centro Antiviolenza Thamaia Si attendono ancora 70mila euro


CATANIA – Nell’ottobre del 2016 il Distretto Socio Sanitario 16, con capofila il Comune di Catania, è stato destinatario dei finanziamenti stanziati dalla Regione Sicilia, il 40% dei quali giaceva nelle casse comunali già dal 2013, per un progetto finalizzato al contrasto e alla prevenzione della violenza di genere. E per quale ragione questi fondi speciali sono stati destinati al Distretto Socio Sanitario 16, con capofila il Comune di Catania? A causa di benemerenze particolari delle istituzioni politiche cittadine nella lotta alla violenza patriarcale? Per via del loro contributo alla creazione e alla diffusione di una cultura centrata su pratiche femministe validate dalle organizzazioni internazionali che si occupano di violenza contro le donne? Ovviamente no. Le amministrazioni che si sono avvicendate in questi anni a Catania non si sono mai fatte carico della violenza maschile contro …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Centro Antiviolenza Thamaia Si attendono ancora 70mila euro


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer