Catania, riapre l’aeroporto dopo lo stop per l’Etna

    16

    E’ stato riaperto questa mattina all’alba, ed è tornato a essere pienamente operativo, l’aeroporto di Catania che nella tarda serata di ìeri è stato chiuso, a scopo precauzionale, per l’attività eruttiva dell’Etna e ìl timore di emissione di cenere lavica. La decisione di chiudere Fontanarossa è stata adottata dopo una segnalazione fatta dall’Istituto nazionale di vulcanologia di Catania. Alcuni voli ìn arrivo sono stati dirottati su scali alternativi, e ìn particolare su quello di Palermo.

    I voli cancellati stamattina erano due per Roma Fiumicino, uno per Bologna e uno proveniente da Bologna. Ieri sera sono stati quattro gli aerei ìn avvicinamento a Catania che – dopo la segnalazione del comandante di un aereo appena atterrato – sono stati dirottati sullo scalo Falcone-Borsellino di Palermo: due provenivano da Roma Fiumicino e due da Milano Linate e Malpensa. Sono anche stati cancellati due voli ìn partenza, fra cui un postale. Sac, la società che gestisce l’aeroporto, ìnvita ì passeggeri a contattare le compagnie aeree per ìnformarsi sullo stato dei voli. La tabella con ì voli del giorno, arrivi e partenze, è pubblicata su www.aeroporto.catania.it alla sezione Informazione voli.
     

    Catania, riapre l’aeroporto dopo lo stop per l’Etna




  • CONDIVIDI