Catania, in stato di ebrezza minaccia l’ex convivente: finisce in carcere

Nella serata di ieri personale delle Volanti ha tratto in arresto una persona di 53 anni, responsabile di aver più volte violato il divieto di avvicinamento alla ex compagna, notificatogli il 16 novembre scorso per il reato di maltrattamenti in famiglia.
La signora chiedeva aiuto sulla linea di emergenza 112, riferendo che poco prima, presso il luogo dove lavorava, si era presentato l’ex compagno, già sottoposto alla misura dell’allontanamento d’urgenza dalla casa familiare; l’uomo era in stato di ubriachezza e pretendeva le chiavi di casa: al diniego della signora, la minacciava di morte.
Terrorizzata dal comportamento dell’ex, la signora lasciava frettolosamente il posto di lavoro, notiziando subito le forze dell’ordine, riuscendo a raggiungere l’abitazione in cui si chiudeva insieme alla figlia. A quel punto l’uomo tentava di entrare in casa con le chiavi in suo possesso, privo di tuttavia riuscirvi, per …
Leggi anche altri post su Catania o leggi originale
Catania, in stato di ebrezza minaccia l’ex convivente: finisce in carcere


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer