Basket, per la Fortitudo Agrigento trasferta amara a Scafati

0
Basket, per la Fortitudo Agrigento trasferta amara a Scafati
Basket, per la Fortitudo Agrigento trasferta amara a Scafati

Sconfitta esterna per la MRinnovabili Agrigento che perde sul parquet di Scafati (90-73) e vede sfumare la possibilità di agganciare la vetta della classifica dopo la sconfitta di Biella a Latina. Parte meglio Agrigento con Easley e Chiarastella a firmare il 6-10 al minuto 4’22’’, Scafati però viene caricata dalla vena realizzativa di Stephens che mette 10 punti nei primi 7’ e firma il maxi break di 12-0 per i campani (18-10 al 6’33’’).

La MRinnovabili è completamente «tradita» dalla prestazione di James (19,7 di media punti in stagione) che all’intervallo è a -9 di valutazione, senza punti a referto e con 0/6 dal campo e 3 perse. Sono Pepe e Easley a tenere in partita Agrigento (13 punti a testa a metà gara), ma la Givova, trascinata da Stephens (16 più 3 rimbalzi 2 stoppate e 20 di valutazione) e da una buona prova di squadra (72 di valutazione, 20/36 dal campo), raggiunge il massimo vantaggio all’intervallo sul 50-36 (9 a testa anche per Rossato e Frazier).

Dopo la pausa lunga ti aspetti la reazione del quintetto guidato da coach Cagnardi, invece è ancora Scafati a continuare a salire di giri. Ambrosin (50-38 al 21’48’’) e Easley (52-40 22’55’’) provano a tenere a galla Agrigento ma sono Rossato, Stephens e Portannase, guidati dalla spettacolare regia di Frazier, a firmare il +20 al 24’40’’ (62-42). James non rientra sul parquet, dopo non aver inciso per 19’54’’ (0 punti, 0/9 dal campo, 3 perse, -7 di valutazione), e il quarto si chiude sul 74-55 dopo una tripla di Portannese, con la MRinnovabili che prova in due occasioni a tornare in scia, con due 5-0 di mini break firmati da Ambrosin con Pepe e Di Nicolao.

L’ultimo periodo si apre con Crow e Portannese che firmano il +23 (81-58 a 7’ dal termine) e la partita, praticamente, finisce qui con Scafati che riesce a ribaltare anche il -10 dell’andata (77-67) chiudendo sul 90-73 finale nonostante i tentativi di Esley (21 più 9 rimbalzi e 26 di valutazione), Pepe (19) e De Nicolao (13 con 4 assist) di provare a riaprirla senza mai riuscire ad evitare la quinta sconfitta esterna stagionale su otto trasferte per il team del patron Moncada.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui