Aldo Piazza: “Ricandidarmi a sindaco di Agrigento è un atto dovuto”

Senza mezzi termini abbiamo definito “cinica” la campagna elettorale che è stata avviata.
Al solito si parla dei candidati come fossero pedine di una scacchiera mosse da chissà quali burattinai, si tirano fuori i vecchi arnesi dei sondaggi privatistici che intorbidano e non orientano, si procrastinano conferenze stampa e dichiarazioni definitive con un attendismo ricco di gossip e dicerie. I candidati sinora usciti allo scoperto, avviando la campagna elettorale, sono cinque: il medico Franco Miccichè, il sindaco uscente Calogero Firetto, due ex sindaci come Marco Zambuto e Aldo Piazza ed un ex assessore, l’avvocato Davide Lo Presti. Tutti di area centrodestra. Ancora nulla viene fuori da M5S e Pd.
Circolano persino i primi posterbus come quello di Zambuto che porta a spasso il manifesto Agrigento libera 2020.
Insomma siamo alle solite e la città appare già stanca e lacerata.
Grandangolo con il suo direttore Diego Romeo …
Leggi anche altri post su Agrigento o leggi originale
Aldo Piazza: “Ricandidarmi a sindaco di Agrigento è un atto dovuto”


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer