Ucciso e gettato in uno scantinato Morte choc per un cucciolo a Carini


PALERMO – Ucciso e gettato nello scantinato di una casa diroccata adibita a discarica, nella periferia di Villagrazia di Carini. E’ morto così un cucciolo di cane di quattro mesi simil pitbull, il cui corpo è stato recuperato ieri dai Vigili del Fuoco e dai volontari della Sezione Enpa di Carini (Palermo). Lo rende noto un testimone il responsabile della sezione, Paride Martorana. “E’ stata la presenza dell’eternit a complicare l’intervento di recupero. Per evitare che il materiale si sbriciolasse, liberando così il suo potenziale cancerogeno – spiega Martorana – i vigili del fuoco hanno dovuto seguire una procedura particolare, molto laboriosa e impegnativa, che ha richiesto ben tre ore di lavoro. Una volta recuperato, il cadavere è stato consegnato all’istituto zooprofilattico per l’esame necroscopico”. La Protezione animali di Carini lancia un appello chiedendo ad eventuali testimoni di …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Ucciso e gettato in uno scantinato Morte choc per un cucciolo a Carini


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer