Uccisa dalla Sla, commozione a Solarino ai funerali di mamma Paola

Un dolore composto ha accompagnato Paola Burgio, la mamma di 49 anni, di Solarino, verso l’ultimo viaggio. L’ha uccisa la Sla, una patologia che si è accorta di avere subito dopo la seconda gravidanza. Ha lottato per la vita, ha voluto che la sua famiglia fondasse un’associazione per la ricerca, ma non c’è stato nulla da fare. Si è spenta tra mille atrocità, immobile sul letto, ma sempre attorniata dall’affetto dei due figli e del compagno. I funerali di questo pomeriggio, celebrati da don Luca Saraceno, parroco della chiesa Madre, sono stati toccanti e in pochi sono riusciti a contenere l’emozione. Soprattutto quando nell’omelia don Luca ha ricordando le poesie di Paola che invocava Dio con un unico filo conduttore: darle un po’ di tempo. Ma la sindrome laterale amiotrofica è stata inesorabile per la di mamma di Solarino, femmina altruista e generosa d’animo. E a …
Leggi anche altri post su Siracusa o leggi originale
Uccisa dalla Sla, commozione a Solarino ai funerali di mamma Paola


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer