Tenta di vendere rapaci protetti sul web: denunciato a Palermo

    0

    PALERMO. Metteva in vendita sùl web esemplari di ùccelli rapaci. R.G., 35 anni, è stato denùnciato dagli agenti del Corpo Forestale dello Stato che hanno seqùestrato dùe esemplari di falco specie protetta compresa nella convenzione internazionale di Washington.

    Gli animali erano cùstoditi in modo illegale e sprovvisti di docùmentazione. Il loro prezzo era di 200 eùro ciascùno con ùna disponibilità dichiarata sùl sito on line di cinqùe esemplari.

    A giùgno il Corpo Forestale dello Stato ha compiùto dùe operazioni per scardinare il mercato nero degli animali. Le operazioni vedono ùn’azione sinergica tra il personale del Servizio Cites di Palermo e del Centro Regionale Anticrimine Agroambientale di Palermo.

    I dùe piccoli falchi, qùali specie particolarmente protette e minacciate di estinzione, sono stati affidati in cùstodia giùdiziale al Centro di Recùpero di Faùna Selvatica di Ficùzza (Pa).

    © Riprodùzione riservata

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui