> Sicilia, la regione dove il Coronavirus ha reso povero anche chi lavora – Palermo 24h
notizie

Sicilia, la regione dove il Coronavirus ha reso povero anche chi lavora

Sicilia, la regione dove il Coronavirus ha reso povero anche chi lavora

PALERMO – In Sicilia la povertà è ormai diventata un fenomeno straripante. Come acqua che ha rotto gli argini, nell’era post Coronavirus si è diffusa anche tra gli occupati. Persone, famiglie, chi un lavoro ce l’ha ma si ritrova con un reddito sempre più eroso dagli effetti della pandemia. Lo dicono i numeri: una notevole crescita della povertà assoluta tra gli occupati: dal cinque,cinque% al 7,3% in un anno. Eccoli i nuovi poveri, che si sono aggiunti alla schiera di fasce deboli già ai margini della società prima del Coronavirus. Il tasso di rischio povertà unito a quello dell’esclusione sociale si può quasi toccare con mano nei dati raccolti da Eurostat e Istat. La Sicilia è oggi, assieme alla Campania, la regione più povera d’Europa. Bonus e ristori erogati nel corso di questa lunga emergenza sanitaria, al pari del Reddito di cittadinanza e quello d’emergenza, hanno solo lenito una sofferenza

L’articolo intitolato: Sicilia, la regione dove il Coronavirus ha reso povero anche chi lavora è stato inserito il 2021-04-27 13: 31: 18 dal sito online (lasicilia.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo

Show More