Categorie
notizie

Radiologo deceduto, l’autopsia: stroncato da un problema cardiaco e non dal vaccino Pfizer

Radiologo deceduto, l’autopsia: stroncato da un problema cardiaco e non dal vaccino Pfizer

Deceduto per un problema cardiaco e non per il vaccino. Sono questi i primi risultati dell’autopsia effettuata sul corpo di Gaetano Baglí 48 anni, tecnico radiologo all’ospedale Chiello di Piazza Armerina.L’uomo, dunque, sarebbe deceduto per una causa non collegabile alle conseguenze della somministrazione del vaccino Pfizer. A effettuare l’esame autoptico è stato il medico Cataldo Raffino. Baglí aveva ricevuto la scorsa settimana la seconda dose del vaccino Pfizer, insieme agli altri operatori dell’ospedale. La salma era stata sequestrata dai carabinieri del Nas, lunedì scorso, al termine del funerale, su ordine della Procura di Enna.L’avvocato della famiglia Sinué Curcuraci ha dichiarato che l’allenatore radiologo, che aveva sofferto di una patologia oncologica, era ritornato a lavoro da un mese.

Il post intitolato: Radiologo deceduto, l’autopsia: stroncato da un problema cardiaco e non dal vaccino Pfizer è stato inserito il 2021-04-15 18: 47: 38 dal sito online (gds.)

Leggi

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo