Categorie
notizie

Operatori dello spettacolo in crisi, la Fedas Sicilia: “Non riusciamo più a vivere”

Operatori dello spettacolo in crisi, la Fedas Sicilia: “Non riusciamo più a vivere”

Contributo a fondo perduto pari al 50% per le aziende che noleggiano attrezzature tecniche e tecnologiche che vanno incontro a problemi di obsolescenza; sostegno totale per il pagamento degli affitti degli immobili in uso alle aziende, sulle utenze, sulle polizze assicurative, sulle tasse di circolazione e tasse governative, sui trasporti fino a Marzo 2022; contributo a fondo perduto relativa al calo di fatturato e quindi sui mancati incassi come fatto con il Decreto ristori Regionale. Sono solo alcune delle richieste della Fedas Regione Sicilia associata alla Federazione Nazionale Aziende Spettacolo Italia, l’unica organizzazione a livello regionale che ingloba tutte le aziende che operano professionalmente nel settore dell’allestimento tecnico, tecnologico e scenografico dello spettacolo e quindi il noleggio e l’installazione di attrezzature ed impianti audio, video, luci, strutture, allestimenti scenografici, palchi, coperture, costumi teatrali, servizi di facchinaggio e biglietterie.In un periodo di grande crisi per tutti gli operatori dello spettacolo (aziende

L’articolo intitolato: Operatori dello spettacolo in crisi, la Fedas Sicilia: “Non riusciamo più a vivere” è stato inserito il 2021-03-22 17: 26: 51 dal sito online (gds.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo