Categorie
notizie

Lavorare in crociera: da un’azienda catanese l’ultima frontiera del “fair working”

Lavorare in crociera: da un’azienda catanese l’ultima frontiera del “fair working”

Smart working? No grazie, la nuova frontiera è il fair working, cioè il lavoro attento al benessere dei dipendenti. E cosa di meglio per ottenere tal obiettivo che lavorare in un ufficio itinerante ubicato a bordo di una traghetto da crociera? Apripista di tal nuovo modo di intendere e armonizzare lavoro e vita privata è Paeda, società (con sede legale a Catania e sede operativa a Milano) di consulenza aziendale, networking, ideazione, progettazione e organizzazione di fiere ed eventi. Da febbraio scorso, appunto, Paeda ha aperto una terza sede a bordo della Grandiosa di Msc che naviga (pure in tempo di Coronavirus) nel Mediterraneo. «Siamo ubicati al ponte cinque della Grandiosa – spiega la catanese Paola Brancati, amministratore di Paeda (di cui il marito Davide Lenarduzzi è direttore generale) – e lavoriamo da bordo a turnazione con i nostri dipendenti, a seconda delle loro disponibilità, esigenze e necessità familiari. Io,

L’articolo intitolato: Lavorare in crociera: da un’azienda catanese l’ultima frontiera del “fair working” è stato inserito il 2021-04-06 12: 25: 47 dal sito online (lasicilia.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo