Categorie
notizie

La bufera dei dati Covid truccati in Sicilia: l’assessore Razza lascia, ma trema anche Musumeci

La bufera dei dati Covid truccati in Sicilia: l’assessore Razza lascia, ma trema anche Musumeci

CATANIA – Gli effetti del terremoto scatenato dall’inchiesta della Procura di Trapani sulla falsificazione dei dati Covid da parte della Regione siciliana per evitare che l’Isola finisse in zona rossa potrebbero essere solo all’inizio. Sono passate circa 4 ore dall’uscita della notizia dell’indagine su agenzie di stampa e siti internet alle dimissioni dell’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza. Ma la scossa è stata avvertita pure più in alto. E anche se il presidente della Regione Nello Musumeci, non è sottoposto a indagini e – come scrive il Gip –  «sembra estraneo» e «tratto in inganno dalle false informazioni che gli vengono riferite», c’è già chi gli addebita una responsabilità politica per codesto scandalo che getta ombre su tutta la sanità siciliana in momento in cui l’Isola non aveva certo bisogno di codesto. E c’è pure chi invoca un commissariamento totale della sanità sicula.  Sì, perché agli fermi domiciliari è finita la dirigente

Il post intitolato: La bufera dei dati Covid truccati in Sicilia: l’assessore Razza lascia, ma trema anche Musumeci è stato inserito il 2021-03-30 13: 53: 43 dal sito online (lasicilia.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo