Infermieri costretti a 17 ore di lavoro consecutive. Le carenze di Arnas Civico all’assemblea sindacale.

«Un infermiere mi ha appena scritto che non è potuto venire a questa assemblea sindacale perché ha fatto 17 ore di lavoro consecutive. Io da un infermiere già non mi farei assistere dopo 10 ore di lavoro, figurarsi come deve sentirsi dopo 17 ore consecutive di turno». All’aula magna dell’ospedale Cristina quello che sorprende è il modo in cui i colleghi guardano Aurelio Guerriero, coordinatore Rsu che fa parte del sindacato Nursind. Nessuno, tra le decine di lavoratori assiepati tra le scale dell’aula, si mostra sconvolto. Quel massacrante turno di lavoro sembra infatti essere la norma all’ospedale Arnas Civico. Tanto che è stato il personale a chiedere un incontro congiunto ai sindacati – Cgil Fp,Cisl Fp, Uil Fpl, Fials Confsal, Nursind e Nursing Up. 

«Lo scopo è di trovare insieme delle soluzioni per le croniche carenze che gli ospedali …
Leggi anche altri post su palermo o leggi originale
Infermieri costretti a 17 ore di lavoro consecutive. Le carenze di Arnas Civico all’assemblea sindacale.


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer