“In circolazione virus più resistenti”


“In circolazione virus più resistenti” 

Carmelo Iacobello

L’analisi dell’infettivologo Iacobello, alla guida del reparto di malattie infettive del Cannizzaro di Catania: “Non sono più ottimista”.

CATANIA – “Ci sono in circolazione ceppi di virus con elevata patogenicità, per questo ho smesso di essere ottimista”. Carmelo Iacobello, direttore del reparto di malattie infettive dell’azienda di alta specializzazione Cannizzaro di Catania ha smesso, da qualche settimana, di pensare che l’emergenza coronavirus sia in via di superamento.

L’esperto

Due mesi fa Iacobello era stato uno dei primi a documentare che il coronavirus stesse perdendo aggressività. Nel mondo degli infettivologi in prima linea, Iacobello è considerato uno dei più titolati ad analizzare l’andamento della pandemia, non solo per il suo lungo curriculum, ma soprattutto perché è in prima linea e lo è stato in uno dei reparti più importanti durante l’emergenza coronavirus. Iacobello è anche in contatto con i principali infettivologi nazionali e tutti concordano sul fatto che, in Italia, attraverso il turismo e le migrazioni, possono tornare in circolazione ceppi di virus più resistenti di quelli individuati negli ultimi mesi.

L’analisi

“Ho perso un po’ di ottimismo perché secondo me il problema non è tanto della recrudescenza del virus interno, ma di quello – spiega Carmelo Iacobello – che stiamo importando dall’estero. Qui bisognerebbe mettersi d’accordo. O facciamo un…