> Gli “angeli” del 118, il racconto: “Eroi anti-Covid che lavorano in silenzio ma soccorrono e danno coraggio” – Palermo 24h
notizie

Gli “angeli” del 118, il racconto: “Eroi anti-Covid che lavorano in silenzio ma soccorrono e danno coraggio”

Gli “angeli” del 118, il racconto: “Eroi anti-Covid che lavorano in silenzio ma soccorrono e danno coraggio”

La buona sanità esiste ed è composta da quelle persone che giorno e notte senza guardare orario e stanchezza soccorrono le persone, le curano senza mai fermarsi. Definiti “eroi” nella prima ondata del lockdown, sono stati presi di mira da negazionisti nell’ultimo periodo, terminando per essere aggrediti fintanto che erano a bordo delle ambulanze. Sono i medici e infermieri del 118 che giornalmente sono per strada nel tentativo di salvare le persone.In tutta Italia li abbiamo visti in fila davanti agli ospedali, correre per salvare l’ennesimo paziente Covid in condizioni disperate: hanno lavorato, corso, si sono ammalati, hanno infettato i loro cari. Ma “eroi” lo erano pure prima, e lo saranno sempre. Sono quelli che ti soccorrono subito, che pensano immediatamente a rassicurarti e che, malgrado mascherina e visiera, ti sorridono e ti rincuorano con gli occhi. Non li conosci, ma sai che puoi fidarti di loro, diventano i tuoi “angeli”

Il servizio intitolato: Gli “angeli” del 118, il racconto: “Eroi anti-Covid che lavorano in silenzio ma soccorrono e danno coraggio” è stato inserito il 2021-05-02 08: 40: 36 dal sito online (gds.)

Approfondisci

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo

Show More