notizie

Dall’1 marzo serve lo Spid per accedere ai servizi della Rende pubblico amministrazione: addio ai vecchi Pin

Dall’1 marzo serve lo Spid per accedere ai servizi della Rende pubblico amministrazione: addio ai vecchi Pin

Agenzia delle Entrate Riscossione Cambiano le modalità per accedere ai servizi telematici della Rende pubblico amministrazione, compresi quindi quelli dell’Agenzia delle Entrate. Da oggi 1 marzo “mini rivoluzione”. Difatti, occorrerà avere lo Spid, il Sistema pubblico di identità digitale, o in alternativa la carta di identità elettronica (Cie) o quella nazionale dei servizi (Cns) per poter accedere a tutti i siti della Pa attraverso una sola identità digitale.Come accedere ai servizi telematici della Rende pubblico amministrazione Chi utilizza le credenziali di Fisconline fornite dall’Agenzia delle Entrate potrà farlo fino alla loro scadenza prevista per il 30 settembre 2021 ma dopo occorrerà avere lo Spid, la Cie oppure la Cns. La news riguarda solamente i contribuenti privati, mentre per professionisti e imprese ci sarà la possibilità di proseguire a utilizzare le vecchie credenziali o, anche, di richiederne di nuove. Per queste ultime due categorie i tempi del passaggio saranno più lunghi.Come si ottiene lo

Il post intitolato: Dall’1 marzo serve lo Spid per accedere ai servizi della Rende pubblico amministrazione: addio ai vecchi Pin è stato inserito il 2021-03-01 11: 48: 32 dal sito online (gds.)

Leggi

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo

Related Articles