Colpo di fucile all’addome: 40enne all’ospedale. Anziano di Ragalna fermato per provato omicidio

Un uomo si presenta dai militari dell’arma della stazione di Ragalna, stamattina all’alba. Non è chiaro se accompagnato o da solo. Un grido d’aiuto e una ferita all’addome dovuta a un colpo di fucile. Nella sua auto, una vecchia Panda ancora parcheggiata davanti la caserma, viene ritrovata un’arma. Scattano le rilevazioni dei militari che portano al fermo di un 82enne sempre di Ragalna, ritenuto il presunto aggressore, ma su quanto accaduto nel piccolo centro etneo pendono ancora molti interrogativi.

Al lavoro, per sbrogliare la matassa, i militari dell’arma del comando stazione e del nucleo operativo di Paternò. Il ferito, 40enne originario di Acireale, si trova adesso ricoverato al Policlinico di Catania in prognosi riservata. Per l’anziano l’ipotesi di provato omicidio.

Leggi anche altri post su catania o leggi originale
Colpo di fucile all’addome: 40enne all’ospedale. Anziano di Ragalna fermato per provato omicidio


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer