'Caravaggio experience' a Palermo, un'immersione nell'arte

2
 

E’ un viaggio straordinario, avvolgente ed emotivo, che si snoda tra videoinstallazioni immersive, visite animate in costume d’epoca, sonorità barocche, frammenti di dipinti che si materalizzano in piccoli set: a Palermo è possibile assistere a “Caravaggio experience. La fuga e l’indagine”, alla Fondazione Sant’Elia, in via Maqueda 81. Si tratta di un progetto realizzato dalla Fondazione Sant’Elia in collaborazione con la Casa del Musical Production, Medialart Srls, Assessorato Turismo Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, Città Metropolitana di Palermo. Da domani, 27 dicembre riprendono le performance in costume che raccontano la vita di Caravaggio. Saranno quattro le repliche alle ore 17, 18, 19, 20. Il biglietto della mostra è valido anche per lo spettacolo.
    Gli attori della Casa del Musical sotto la direzione di Marco Savatteri, che ha creato anche le musiche accompagnano la performance, realizzeranno alcune repliche dello spettacolo in costume d’epoca dedicato alla storia e alla vita del pittore, tra fughe, duelli, amori. Per il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando “Palermo ancora una volta fa della cultura il suo punto di forza, dimostrando una volontà nel dar continuità ad un processo iniziato da tempo, e che prosegue passo dopo passo. Ne è esempio anche ‘Caravaggio Experience’, che conferma attenzione ai linguaggi artistici più innovativi”. “Caravaggio Experience” è concepito come una esperienza soggettiva ed emotiva per il visitatore, uno spettacolo di proiezioni e musiche della durata complessiva di 45 minuti circa, che si snoda contemporaneamente lungo tutto il percorso, senza interruzioni, e a ciclo continuo.
    La mostra sarà visibile fino al 30 aprile..