Bronte, oltre 5 milioni di euro per l’efficientamento energetico

2
Bronte, oltre 5 milioni di euro per l'efficientamento energetico
Bronte, oltre 5 milioni di euro per l'efficientamento energetico

Finanziati dall’Assessorato regionale dell’Energia e dei Servizi di pubblica utilità 5 milioni e mezzo di euro di fondi europei al comune di Bronte, per l’efficientamento energetico del palazzo comunale, delle scuole medie, di una scuola elementare e dell’impianto di pubblica illuminazione.

Un intervento da 3 milioni di euro prevede la sostituzione «di 2856 punti luce, con plafoniere e corpi illuminanti a led, di 50 quadri elettrici, che saranno tele controllati», nonché l’installazione di «colonnine per la ricarica della auto elettriche». Per questi lavori, 10.945,73 euro sono fondi comunali e 2.989.054,27 europei (decreto del dirigente generale del Dipartimento regionale energia, n. 1356/2019).

Quasi 2,5 milioni di euro, invece, sono così ripartiti: 549.566,32 per le scuole elementari Marconi (d.d.g. 1742); 994.158,34 per le scuole medie (d.d.g. 1743); 890.158,43 euro per il palazzo comunale (d.d.g. 1744). In questi tre edifici pubblici saranno realizzati «cappotti termici sulle facciate esterne (eccetto per la scuola elementare), impianti fotovoltaici e di riscaldamento e l’abbassamento dei soffitti con pannelli termo isolanti».

Il sindaco Graziano Calanna, che con la realizzazione di queste opere ad agosto aveva ipotizzato risparmi sulla bolletta elettrica per circa 250 mila euro, ha spiegato: «Fin dall’inizio abbiamo puntato sull’efficientamento energetico sapendo che avrebbe garantito la modernizzazione degli edifici e degli impianti. Sostituiremo tutte le lampade alogene di proprietà del comune, che consumano tantissimo, con quelle a led, provocando un immediato risparmio energetico ed una drastica diminuzione del costo dell’energia a beneficio del bilancio comunale e quindi dei cittadini».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui