Bloccato un oleificio per presunte violazioni ambientali, il pm ordina il dissequestro

I Carabinieri di Cinisi (Pa) il 5 novembre scorso hanno sequestrato un oleificio al quale sono state contestate diverse violazioni in tema ambientale. L’impianto in questi giorni è stato dissequestrato in seguito a un decreto di revoca di sequestro ordinato dalla Procura di Palermo.

In particolare, i lavori dell’oleificio gestito dalla cooperativa Mineo Saitta, che si trova a Cinisi, in via Nazionale, sono stati fermati dopo l‘intervento dei militari che hanno applicato un verbale di sequestro preventivo al frantoio. Il provvedimento è stato compiuto in seguito alla contestazione di una presunta non corretta gestione delle acque di vegetazione che, per legge, posso essere destinate …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Bloccato un oleificio per presunte violazioni ambientali, il pm ordina il dissequestro


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer