Un caffè letterario e agricoltura sociale nei fondi dei boss grazie alla Fondazione con il Sud

Con la quarta edizione del Bando Beni Confiscati, ville, locali, appartamenti e terreni confiscati alle mafie ritornano alle comunità creando opportunità per il territorio. Un risultato importante raggiunto grazie al bando, che ribadisce un percorso nuovo di valorizzazione sociale ed economica dei beni confiscati che mette in luce, però, alcune criticità formali e sostanziali legate alla loro disponibilità da parte del Terzo settore.

Sette beni confiscati alle mafie, in quattro regioni del Sud, saranno presto valorizzati attraverso attività economiche sociali nel settore agricolo, turistico e della ristorazione, creando servizi per i cittadini, percorsi di formazione e opportunità di lavoro per persone in difficoltà. Sono gli esiti della quarta edizione del Bando Beni Confiscati, promosso dalla “ Palermo o leggi originale
Un caffè letterario e agricoltura sociale nei fondi dei boss grazie alla Fondazione con il Sud


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer