> Terrario mania, un minigiardino sottovetro che non ha bisogno d’acqua – Palermo 24h
notizie

Terrario mania, un minigiardino sottovetro che non ha bisogno d’acqua

Terrario mania, un minigiardino sottovetro che non ha bisogno d’acqua

Palermo. Piccoli ecosistemi indipendenti di cui prendersi cura. Sembra un ossimoro ma è sorprendente come un terrarium, un micro-giardino sottovetro, catturi l’attenzione, anche se si tratta di un sistema indipendente. La suggestione maggiore è poter vedere – giorno dopo giorno – l’evoluzione delle piante, dalle radici che si fanno strada fra il terriccio, alla nascita delle nuove foglie. Bianca Corso «Ho cominciato ad appassionarmi al terrario da qualche mese – dice Bianca Corso, responsabile Narrativa per la Feltrinelli di Palermo – folgorata da una foto di questi piccoli mondi su instagram, me ne sono innamorata e ho cominciato a documentarmi su internet. Ho comprato un manuale “Terrarium” (Ippocampo editore) e mi sono messa a girare per la città comprando barattoli, pietrine, piantine “misto verde” nei vivai, tutto l’occorrente. Ho iniziato svuotando il barattolo lungo della pasta una domenica pomeriggio. Man mano ho comprato gli utensili giusti, oppure adattando quelli che

L’articolo intitolato: Terrario mania, un minigiardino sottovetro che non ha bisogno d’acqua è stato inserito il 2021-05-12 14: 36: 23 dal sito online (lasicilia.)

Approfondisci

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo

Show More