Tassa di soggiorno, a Patti riscossi settantamila euro

messina

Ammontano a circa 70 mila euro gli introiti derivanti dalla tassa di soggiorno, istituita a Patti nel giugno scorso. Diecimila euro in più rispetto alle previsioni. Dopo appena sei mesi dall’introduzione dell’imposta, il bilancio appare più che positivo, con 70 mila euro di introiti derivanti dalla tassa imposta a chi soggiorna in strutture ricettive della città.

Adesso toccherà reinvestire le risorse tenendo fede all’impegno assunto con gli operatori turistici, i quali avevano chiesto all’amministrazione comunale di poter dettare le priorità sull’agenda di spesa.

Leggi anche altri articoli di messina
o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer

ME