Strappo nella Lega di Palermo, dissidenti chiedono la testa di Gelarda e Triolo

Litiga la Lega in provincia di Palermo che si frammenta in due schieramenti che chiedono l’intervento della base del partito. Da un lato ci sono i “dissidenti” che lamentano una gestione del partito leghista “unilaterale” da parte di alcuni rappresentanti del partito a Palermo e in provincia, dall’altra Igor Gelarda e Antonio Triolo, referenti provinciali, accusati dal gruppo di dissidenti, che annunciano provvedimenti.

Alla base della discordia ci sarebbero i nomi dei nuovi commissari cittadini della Lega scelti in questi giorni da Triolo. Nomi che non hanno di certo fatto esultare di gioia i firmatari di un …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Strappo nella Lega di Palermo, dissidenti chiedono la testa di Gelarda e Triolo


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer