Sequestrato pontile di via Messina Marine. Il manufatto non è mai stato riqualificato

Il Nucleo Tutela Patrimonio Artistico della polizia municipale di Palermo ha sequestrato per la seconda volta il pontile di via Messina Marine di fronte a via Amedeo d’Aosta. Gli agenti, a seguito di sopralluogo congiunto con i tecnici del Comune di Palermo, hanno rilevato un altissimo rischio per la sicurezza pubblica per via di un’edilizia fortemente degradata.

Dopo il primo sequestro effettuato nel 2015 per gli stessi motivi e il dissequestro avvenuto nel 2018, infatti, il manufatto non è stato riqualificato: anzi è stato più volte oggetto di incendi da parte di ignoti che ne hanno peggiorato le condizioni strutturali. Facilmente accessibile, fortemente degradato e vandalizzato, il pontile presenta oggi alcune parti mancanti, in particolare nella pavimentazione in assi di legno e nei parapetti laterali. Infine, i locali …
Leggi anche altri post su palermo o leggi originale
Sequestrato pontile di via Messina Marine. Il manufatto non è mai stato riqualificato


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer