Palermo

“Rosalia e luce sia”, cinquemila candele nell’installazione di Angelo Cruciani per il 398° Festino

Questo contenuto e stato archiviato ! potrebbe non essere più rilevante

#palermo

l’accensione il 10 luglio alle 21 sul sagrato della cattedrale

Cinquemila candele, cinquemila preghiere, cinquemila sospiri, cinquemila sogni che volano in alto, alla ricerca della Santuzza. Sperando di convincerla a volgere il capo a favore di questa nostra terra. Cinquemila ceri che si accenderanno sul sagrato della Cattedrale di Palermo, per formare un’unica rosa, viva, luminosa, bellissima: un omaggio sincero e delicato che partirà dal cuore antico della città per farla sentire viva.

Cinquemila candele sul sagrato della Cattedrale di Palermo

A settembre 2020 Angelo Yezael Cruciani, stilista e artista innamorato di Palermo, aveva composto una grande rosa con 2000 cuori, e l’installazione aveva ricevuto la benedizione papale, primo omaggio post epidemia a Santa Rosalia, nell’anno che aveva cancellato il Festino insieme a migliaia di altre manifestazioni in giro per il pianeta. Quest’anno Cruciani ritorna a celebra il Festino della rinascita con una nuova installazione: dopo l’accensione convenzionale del Cero di Santa Rosalia, si accenderanno tutte insieme cinquemila candele, domenica sera (10 luglio) alle 21 sul sagrato della Cattedrale.

L’evento “Rosalia e luce sia”

Dopo “Rosalia, Rosa mia”, nasc


PAGN->> 2022-07-09 12: 22: 00

Show More