Categorie
notizie

La Sicilia sarà l’isola delle Venezie: nel 2100 alcune aree sommerse dal mare

La Sicilia sarà l’isola delle Venezie: nel 2100 alcune aree sommerse dal mare

Nel 2100, per effetto dei cambiamenti climatici del pianeta, le coste della Sicilia sud-orientale potrebbero essere sommerse dal mare, con una perdita presunta di circa 10 chilometri quadrati di superficie. Lo dice uno studio realizzato nell’ambito del progetto “Pianeta dinamico” che il ministero della Ricerca e dell’Università ha finanziato all’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv). Lo studio – che l’Ingv ha svolto in collaborazione con l’Università Catania, quella di Bari e con la Radboud University in Olanda – è stato appena pubblicato sulla rivista internazionale “Remote Sensing”. Dopo il 1880 il livello del mare è aumentato di 14-17 centimetri ed oggi sta accelerando, salendo alla velocità di oltre 30 centimetri al secolo. Dati che mettono in allarme i ricercatori, già preoccupati per il riscaldamento climatico globale che sta causando la fusione dei ghiacci continentali e l’espansione termica degli oceani. Un trend confermato dall’ultimo rapporto dell’Intergovernmental panel on climate change

Il servizio intitolato: La Sicilia sarà l’isola delle Venezie: nel 2100 alcune aree sommerse dal mare è stato inserito il 2021-03-27 13: 56: 15 dal sito online (lasicilia.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo