Barcellona, uffici e appartamento abusivi coi fondi Ue. Denunciato imprenditore attivo nel movimento terra

I Finanzieri del Comando Provinciale di Messina hanno denunciato un noto imprenditore di Barcellona Pozzo di Gotto, operante nel settore del movimento terra, per aver indebitamento percepito un contributo comunitario pari a 730mila euro. Le rilevazioni, svolte dai militari della Tenenza della città del Longano, dirette dal Gruppo di Milazzo e coordinate dalla Procura della Repubblica di Barcellona, nella persona del Procuratore Capo, Emanuele Crescenti, e del Sostituto Procuratore Matteo De Micheli, hanno riguardato il bando di sviluppo promosso dalla Regione Sicilia per gli anni 2007-2013, mirato al sostenimento degli investimenti e allo sviluppo di micro, piccole e medie imprese. 

Leggi originale
Barcellona, uffici e appartamento abusivi coi fondi Ue. Denunciato imprenditore attivo nel movimento terra


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer