Santuario, esercizi abusivi Scatta il blitz dei vigili


PALERMO – La polizia municipale di Palermo ha condotto un’operazione contro l’abusivismo commerciale nei pressi del santuario di Santa Rosalia a Montepellegrino, denunciando venti commercianti. Diverse le posizioni aperte che porteranno all’emissione di ordinanze di demolizione. Come successo nei pressi del cimitero di Sant’Orsola, dove dopo anni si è scoperto che le costruzioni nei pressi del camposanto erano abusive, stessa situazione si ripete anche a Montepellegrino.

Ieri sono dovuti intervenire i militari dell’arma a sedare le proteste dei commercianti contro il parroco del santuario, colpevole, secondo i negozianti, di avere presentato un esposto per liberare l’area dalle costruzioni abusive. Alcuni avevano autorizzazioni per le bancarelle, ma hanno costruito case abusive per abitazioni residenziali anche all’interno …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Santuario, esercizi abusivi Scatta il blitz dei vigili


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer