Ztl notturna a Palermo, protestano i commercianti: “Ucciderà il centro storico”

35
Ztl notturna a Palermo, protestano i commercianti:
Ztl notturna a Palermo, protestano i commercianti: "Ucciderà il centro storico"

La Ztl notturna ucciderà l’anima del centro storico. Lo abbiamo dichiarato qualche giorno fa e lo ribadiamo con forza oggi, a pochi giorni dall’entrata in vigore del provvedimento che estenderà la zona a traffico limitato anche nelle ore serali e notturne”.

A dirlo Doriana Ribaudo e Gianluca Buono, titolari dell’ “Osteria Ballarò” che si trova in via Calascibetta, a pochi passi da piazza Borsa, a Palermo.

“Quando abbiamo inaugurato l’Osteria Ballarò, nel dicembre 2013 – continuano i titolari – in pochi frequentavano il centro storico di Palermo, in molti hanno pensato che fossimo incoscienti. Siamo stati i primi a credere in un centro storico che recuperasse il valore di «salotto di città», siamo stati tra i primi a dire sì alle pedonalizzazioni. Le sole voci di una Ztl notturna hanno sensibilmente contratto a dicembre il nostro lavoro: in tanti ci hanno chiamati per chiederci se il sabato o la sera ci sia la zona a traffico limitato, in molti hanno disdetto la prenotazione”.