Vittoria, sotto i fumi dell’alcool voleva accoltellare il compagno: bloccata in tempo

Una pattuglia del Commissariato di Vittoria, interveniva presso un’abitazione del centro cittadino per una segnalazione di lite in ambito familiare scaturita per futili motivi.
Giunti sul posto, gli agenti identificavano i due coniugi, entrambi cinquantenni di origini rumene, noti alle forze dell’ordine, e constatavano che l’uomo era in forte difficoltà non riuscendo a contenere l’ira della compagna che si presentava in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuta all’abuso di sostanze alcoliche. Pertanto si faceva intervenire anche personale sanitario per fornire l’opportuna assistenza medica. In un primo momento la situazione sembrava essere stata riportata alla calma, quando poco dopo, la femmina, nuovamente in preda ad una crisi d’ira, proferendo frasi minacciose verso dei presenti, riusciva ad impossessarsi di un coltello da cucina a punta indirizzandolo pericolosamente contro il coniuge, stretto con le spalle al muro, che manifestava anche la preoccupazione di …
Leggi anche altri post su Ragusa o leggi originale
Vittoria, sotto i fumi dell’alcool voleva accoltellare il compagno: bloccata in tempo


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer