notizie

Vittoria, il petardo esplode e un bambino perde la mano

#Ragusa
VITTORIA (RAGUSA) – Una tragedia si è consumata ieri a Vittoria, in provincia di Ragusa, dove un bimbo di dieci anni ha perso la mano destra per via di un petardo inesploso. Il bimbo aveva raccolto il petardo e poco dopo è esploso nella zona di contrada Capraro, in via Alberto Sordi, una strada limitrofa alla strada provinciale 2 che collega Vittoria ad Acate.

Prontamente soccorso, il bimbo è stato trasferito in ambulanza all’ospedale di Vittoria dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. La mano destra è stata amputata e il bimbo è stato ricoverato in prognosi riservata.

Le forze dell’ordine stanno indagando sulla vicenda, anche per cercare di capire come il bimbo sia entrato in possesso del petardo. Si teme che si possa trattare di una grave forma di negligenza da parte di qualcuno.

Si raccomanda a tutti di prestare la massima attenzione nell’utilizzo di petardi, principalmente quando sono inesplosi, e di evitare di lasciarli incustoditi in luoghi accessibili ai bimbi.
Un bimbo di origini tunisine è rimasto vittima di un tragico incidente domestico avvenuto nella città di Vittoria, in provincia di Ragusa. L’esplosione di una bombola di gas ha spappolato l’arto, e il bimbo è stato prontamente soccorso da alcuni vicini e trasferito all’ospedale Guzzardi di Vittoria. Di lì è stato poi trasferito al Cannizzaro di Catania, dove è stato ricoverato prima nel Trauma center, poi nel reparto di chirurgia plastica. Purtroppo, sebbene i soccorsi tempestivi, i dottori non hanno potuto fare nulla per salvare l’arto. Il dramma ha sconvolto l’intera comunità, che si è stretta intorno al bimbo e alla sua famiglia in questo momento di dolore.


PAGN3046
Show More

Articoli simili