Videosorveglianza in due Pronto soccorso di Palermo: Cervello e ‘Villa Sofia’

Compiuto un passo avanti sul fronte della sicurezza nei due pronto soccorso Villa Sofia e del Cervello a Palermo. Dopo una decina di anni è infatti operativo un nuovo servizio di videosorveglianza “a tutela di lavoratori, utenti e visitatori delle due aree di emergenza che registrano afflussi annui di utenza elevati, circa 55 mila a Villa Sofia e circa 35 mila al Cervello e dove negli ultimi anni non sono mancati atti di violenza nei confronti del personale”, afferma una nota dell’azienda ospedaliera. Da oggi dodici video camere a Villa Sofia e dieci al Cervello controlleranno aree di entrata ed uscita, corridoi principali, ma anche sale visite e shock room. Il servizio è fornito dalla ditta Mondialpol Security che già assicura la vigilanza armata nei due Pronto soccorso. “E’ un passaggio di estrema importanza – spiega il Direttore Generale Walter Messina – nel percorso che abbiamo intrapreso per rendere più funzionali e sicure …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Videosorveglianza in due Pronto soccorso di Palermo: Cervello e ‘Villa Sofia’


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer