VIDEO Messina e il lavoro che non c’è, sogni e speranze di un giovane emigrato

Giovanni Inferrera, 30 anni, bagnino di Saponara, si è trasferito ad Andalo, rinomato centro turistico a 40 chilometri da Trento: “Qui il lavoro c’è e mi consente di fare progetti. Nella mia Messina, dove ho lasciato il cuore, vige l’arte dell’arrangiarsi. Spero che un giorno le cose possano cambiare…
Leggi anche altri post Provincia di Messina o leggi originale
VIDEO Messina e il lavoro che non c’è, sogni e speranze di un giovane emigrato  
(consente,progetti,lasciato,trento,chilometri,turistico,0)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer