Messina

Viaggiava verso la Sicilia con 6 chili di coca, messo agli arresti corriere in Calabria

#Messina

La Guardia di Finanza ha messo agli arresti a Reggio Calabria, per traffico di sostanze proibite, un ventitreenne della provincia di Vibo Valentia, diretto in Sicilia a bordo di un’automobile. Sono un altro corriere della sostanza stupefacente fermato tra la Sicilia e la Calabria.

La scoperta della coca in automobile

L’uomo e stato sottoposto, nell’area degli imbarcaderi, ad un ordinario controllo di polizia dai finanzieri della Compagnia di Villa San Giovanni, nel corso del quale ha mostrato segni di nervosismo. Con l’aiuto di un’unità cinofila della Compagnia Pronto Impiego di Reggio Calabria, e stata perquisita l’automobile e sono stati scoperti 2 doppifondi ricavati sotto i sedili anteriori, dove erano occultati 5 panetti di coca dal peso totale di 6 chili.

L’uomo in carcere

La sostanza stupefacente e l’automobile utilizzata per il traffico illecito sono stati sequestrati; l’uomo,
indagato per la violazione della normativa in materia di sostanze proibite, messo agli arresti e condotto nella Casa Circondariale “Arghillà” di Reggio Calabria, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.  Lo stupefacente, qualora venduto al dettaglio, avrebbe potuto fruttare alla criminalità organizzata circa 400.000 euro.

Nelle scorse settimana un altro maxi sequestro a Messina

Lo Stretto di Messina e ancora protagonista nei sequestri di sostanza stupefacente. La Finanza ha intercettato in un tir oltre 9 chili di coca e 11 chili di marijuana nella nottata del 16 novembre scorso. E’ scattato anche l’arresto per l’autista del mezzo.

Il controllo e il sequestro al porto di Tremestieri

Il sequestro e avvenuto al porto di Tremestieri, in provincia di Messina, dove abitualmente sbarcano i TIR che attraversano la città. Tra questi, quello fermato dalle Lingue di fuoco Gialle del Gruppo di Messina dove, tra quintali di frutta e verdura, si nascondevano anche 2 borsoni con all’interno l’illecito remunerativo carico, non sfuggiti all’infallibile fiuto del cane Ghimly.

Coca purissima per oltre 9 chili

Gli esami chimiche eseguito hanno dimostrato non solo l’ottima qualità della coca, pura al 99%, ma anche come la marijuana risultasse della migliore qualità, del tipo “Amnesia Haze”, una particolare varietà dall’alto principio attivo, considerata per questo tra le più potenti al mondo.

Messo agli arresti l’autista del mezzo intercettato

La sostanza stupefacente posta sotto sequestro avrebbe potuto fruttare nella vendita al dettaglio oltre 2,5 milioni di euro, andando così a finanziare le casse delle strutturate organizzazioni criminali. L’autista del mezzo pesante e stato messo in arresto, in flagranza di reato, per detenzione di sostanze proibite e condotto al carcere di Gazzi.


PAGN2946 => 2022-12-22 11:07:05

Messina

Show More

Articoli simili