Categorie
notizie

Vaccini, Regioni in stand by in aspettativa del “verdetto” dell’Ema su AstraZeneca

Vaccini, Regioni in stand by in aspettativa del “verdetto” dell’Ema su AstraZeneca

ROMA – Fiato sospeso fino a giovedì 11 marzo quando dalla riunione straordinaria dell’Ema arriverà il verdetto su Astrazeneca e le Regioni, tra cui la Sicilia, che hanno dovuto tirare il freno a mano potranno riprendere le campagna vaccinale che, innegabilmente, ha subito un «grosso rallentamento» come lo ha definito il governatore del Veneto Luca Zaia costretto a far scivolare il calendario per gli over 70. Dei circa 2mln e 196mila vaccini del siero anglo svedese già distribuiti nel nostro Paese, ne sono stati inoculati circa la metà e dunque sono circa un milione le persone che attendono di sapere se riceveranno o meno, e quando, la seconda dose. Per quanto riguarda le prenotazioni e le modalità di somministrazione ogni Regione decide per sè. In Lombardia, non vengono dati incontri per Astrazeneca, ma sul portale è possibile aderire alla campagna vaccinale e i turni saltati, circa 35mila prenotazioni, saranno riprogrammati.

Il servizio intitolato: Vaccini, Regioni in stand by in aspettativa del “verdetto” dell’Ema su AstraZeneca è stato inserito il 2021-03-16 21: 15: 51 dal sito online (lasicilia.)

Leggi

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo