Libri sulla Sicilia

Un’estate a Palermo. 1985, quando i boss persero la partita


Prezzo: 8,99 €
(as of Aug 04,2021 03:09:15 UTC – Dettagli: )

Estate 1985, in una Palermo soffocante, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, vengono portati all’Asinara. Qui nella piccola isola sarda, sede del penitenziario di massima sicurezza, i magistrati scriveranno parte dell’importante “istruttoria” del maxi processo contro Cosa Nostra. In piena ascesa dei Corleonesi di Riina e Provenzano, Falcone e Borsellino, una sigaretta dietro l’altra, creeranno il capolavoro giudiziario che porterà, nel 1987, alla più grande sconfitta della mafia siciliana. Attorno a tutti, troppi morti in una città girata dall’altra parte, assuefatta e annoiata (all’apparenza) dalle bombe, dal clientelismo e dal pizzo. In questo scenario il capitano Carlo Farkas, carabiniere sui generis, figlio di esuli istriani, lavora per i magistrati e un po’ per se stesso, alla ricerca della verità. Scritto a cento all’ora, come da dentro una blindata a sirene spiegate, un romanzo generazionale che racconta, in un siciliano da marciapiede, la vita dei magistrati ma anche di quelli che sono stati loro accanto, amando Palermo, nonostante tutto. Prefazione di Maria Falcone.

Editore‏:‎nuovadimensione (22 ottobre 2020)
Lingua‏:‎Italiano
Copertina flessibile‏:‎160 pagine
ISBN-10‏:‎8869580318
ISBN-13‏:‎978-8869580314
Peso articolo‏:‎160 g
Dimensioni‏:‎12.9 x 2.6 x 20.5 cm

Show More