‘Una legge straordinaria per la Sicilia’, Musumeci chiede ‘poteri speciali’ e deroghe al Codice degli appalti

E’ arrivato il momento di rilanciare il Sud e in particolare la Sicilia, servono leggi straordinarie per permettere questo rilancio. La Sicilia ha bisogno di una corsia preferenziale nei grandi appalti perchè è la Regione che più deve recuperare in infrastrutture rispetto al resto del Paese.

Ne è convinto il governatore Nello Musumeci che rilancia la sua idea proposta in una intervista pubblicata questa mattina dal Messaggero. Una sorta di richiesta indiretta al governo centrale già avanzata per le vie formali e adesso anche a mezzo stampa.

“Non chiedo ulteriori risorse – dice Musumeci al Messaggero – ma una corsia preferenziale nell’esecuzione degli appalti, una sorta di semplificazione che ci permetta di procedere spediti nell’assegnazione delle opere”.


Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
‘Una legge straordinaria per la Sicilia’, Musumeci chiede ‘poteri speciali’ e deroghe al Codice degli appalti


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer