Un piano choc per le infrastrutture in Sicilia ma Forestali dimenticati

Il vice Ministro alle Infrastrutture Giancarlo Cancelleri, originario di Caltanissetta, nel suo breve viaggio in Sicilia ha trovato alcuni punti d’intesa con il governatore Nello Musumeci. I due qualche tempo addietro si sono confrontati e dati battagli  in maniera pacifica sui banchi dell’Assemblea Regionale. Oggi il grillino avendo avuto carica diversa dal suo partito deve mantenere dei rapporti diversi e più impegnativi con l’attuale Musumeci e con i suoi elettori siciliani e non . L’interlocuzione avuta a palazzo ha gettato le basi per un crescita della Sicilia e visionare ciò che si era dibattuto in tempi non sospetti.
Sostenibilità, solidarietà generazionale, formazione 4.0. Ma anche un piano choc per le infrastrutture, una pubblica amministrazione 4.0 e un welfare sostenibile. Sono i sei punti del patto generazionale sottoscritto oggi, a Catania, dal presidente dei Giovani imprenditori siciliani di Confindustria, Gero La Rocca, dal viceministro delle …
Leggi anche altri post su Caltanissetta o leggi originale
Un piano choc per le infrastrutture in Sicilia ma Forestali dimenticati


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer