notizie

Ukraine: dolciari, “colomba Paska” in favore rifugiati

“A Messina in questo momento sono ospitati circa 60 rifugiati ucraini, stiamo continuando da giorni a raccogliere beni alimentari e farmaci, i messinesi come sempre sono stati generosi. Stiamo raggiungendo i nuclei familiari che ospitano i rifugiati rifornendoli di tutto quello di cui hanno bisogno. Ora speriamo vada bene pure questa iniziativa della vendita di questi dolci, con i fondi che ricaveremo cercheremo di portare altri beni alle famiglie ucraine a Messina”. Lo afferma stamani padre Giovanni Amante prete della chiesa ortodossa di Messina, nel corso della presentazione delliniziativa organizzata dagli ambasciatori del sapore di Messina, gli chef e maestri dolciari e panificatori Pasquale Caliri, Francesco Arena e Lillo Freni. E stato trasmesso un dolce tipico ucraino “Paska” che e stato rivisitato con la forma della tipica colomba pasquale e che verrà messo in vendita per devolvere il ricavato a favore dei rifugiati. “La nostra iniziativa – spiegano i promotori delliniziativa – vuole ribadire innanzitutto la nostra presenza attiva nelle iniziative benefiche delle quali come messinesi spesso siamo protagonisti”. .
   

as-fon 2112

Show More