Uccise il vicino a fucilate “perché non lo sopportava più”: 16 anni per un palermitano

Uccise il vicino a fucilate “perché non lo sopportava più”: 16 anni per un palermitano
Antonio Catalano ha scelto il rito abbreviato, oggi è arrivata la condanna. I fatti sono avvenuti a Perugia nell’aprile dello scorso anno A poco più di un anno dall’omicidio di Mirco Paggi, ucciso da due colpi di fucile il 10 aprile scorso nel quartiere perugino di Ponte D’oddi, è arrivata la sentenza di condanna per il palermitano Antonio Catalano, 59 anni. Assistito dall’avvocato Giuliano…

Uccise il vicino a fucilate “perché non lo sopportava più”: 16 anni per un palermitano

visita la pagina

Lascia un commento