“Tre giorni tra musica e fumi” Piazza Manganelli, residenti infuriati


CATANIA – Un fine settimana privo di dormire. Troppa musica, rumori, fumi e altro per poter concedersi il meritato riposo. Alcuni residenti di piazza Manganelli hanno inviato una lettera in redazione per segnalare la difficile coesistenza tra un evento come il PopUp Market e civili abitazioni. Lettera che pubblichiamo.

“Aaahhhh è finito il Pop Up. Questo è stato il sospiro di sollievo degli abitanti di Piazza Manganelli e vie limitrofe allorché alle 23,30 circa di domenica 29 settembre sono stati spenti gli altoparlanti del Pop Up Market che hanno, per tre giorni, rotto i timpani dei poveri residenti con il loro monotono “boom boom boom”. Un rumore incessante anche durante il periodo dalle ore 14.00 alle 16.00 durante il quale dovrebbe esistere un’ordinanza sindacale che indicherebbe il periodo di riposo pomeridiano principalmente il …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
“Tre giorni tra musica e fumi” Piazza Manganelli, residenti infuriati


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer