Trapianti e insufficienze d’organo, a Palermo esperti a confronto al Simposio Scientifico Ri.MED

L’insufficienze d’organo al centro del 13° Simposio Scientifico Ri.MED, “Organ Insufficiency: change it or fix it”, che si è svolto oggi a Palazzo Steri e che ha riunito a Palermo i massimi esperti del settore a livello mondiale. Un importante argomento che riguarda i pazienti trapiantati che attualmente sono costretti a sottostare a vita a terapie farmacologiche immunosoppressive per evitare eventuali rigetti – e quello dei tantissimi in attesa di organi, per i quali l’alternativa al trapianto – rigenerazione, ingegnerizzazione delle cellule, biofabbricazione e stampa in 3D – rappresenterebbe la fine di un incubo.

Il primo argomento dell’incontro è stato quello della sopravvivenza lungamente termine dell’organo trapiantato: “Non possiamo semplicemente continuare ad aumentare l’immunosoppressione per prevenire il rigetto del trapianto – afferma Fadi Lakkis, …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Trapianti e insufficienze d’organo, a Palermo esperti a confronto al Simposio Scientifico Ri.MED


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer