notizie

Trapani, Bucaria “fu il mandante del tentato omicidio del cognato”

#Trapani

TRAPANI – Il pubblico ministero Sara Morri ha domandato oggi al collegio del Tribunale di Trapani, guidato dal Giudice Enzo Agate, la sentenza a 21 anni e 5 mesi per l’uomo d’affari Matteo Bucaria, imputato di essere stato il mandante del tentato omicidio del cognato, Domenico Cuntuliano. Episodio criminoso che sale al 2013 e per il quale e stato condannato a 12 anni l’ex fontaniere del Comune di Trapani, Gaspare Gervasi. Gervasi fu messo agli arresti proprio su indicazione del Cuntuliano che riuscì a salvarsi dai colpi di arma da fuoco esplosi contro di lui da colui il quale doveva essere il suo killer, che per fortuna riuscì solo a ferirlo anche seriamente. Proprio sul finire della sua detenzione Gervasi fu intercettato a scrivere dalla casa circondariale delle lettere a Bucaria, dove gli chiedeva denaro. Interrogato svelò che a Cuntuliano aveva sparato su incarico del cognato.


PAGN2975

Livesicilia Trapani

Show More

Articoli simili