Torturatori su Sea Watch? Sottosegretario all’interno: “Viminale non ha nascosto notizie”

”In relazione a quanto paventato dagli interroganti citando fonti di stampa non appare nemmeno immaginabile ipotizzare, in questo come in qualsiasi altro caso, che il ministro e il ministero dell’Interno abbiano potuto svolgere qualsivoglia azione per evitare la divulgazione della notizia, tant’è che la stessa è stata successivamente riportata dagli stessi organi di stampa”.

Lo ha detto il sottosegretario all’Interno Achille Variati all’Adnskronos, rispondendo a un’interrogazione a risposta immediata sui tre scafisti traghettati dalla Sea Watch 3 e arrestati dalla Squadra Mobile di Agrigento. “Il 15 settembre scorso la Squadra Mobile di Agrigento ha compiuto un provvedimento di fermo di indiziato di delitto verso di tre stranieri ritenuti responsabili dei reati di associazione a delinquere, tortura e sequestro di persona a scopo di estorsione – ha sottolineato il sottosegretario – L’indagine è scaturita da dichiarazioni testimoniali rese alla procura di Palermo …
Leggi anche altri post su Agrigento o leggi originale
Torturatori su Sea Watch? Sottosegretario all’interno: “Viminale non ha nascosto notizie”


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer