“Ti ammazzo e ti butto dal balcone”, arrestato a Catania per maltrattamenti

La Procura Distrettuale della Repubblica di Catania, nell’ambito di rilevazioni a carico di M.A., 41 anni, indagato per i reati di maltrattamenti in famiglia, commessi in danno della madre e della sorella conviventi, rispettivamente di 71 e 29 anni, ha richiesto ed ottenuto la misura cautelare in carcere eseguita dai Carabinieri della Stazione di Catania Piazza Verga.
Le rilevazioni, coordinate dal pool di magistrati qualificati sui reati che riguardano la violenza di genere, hanno evidenziato come le due donne siano state sempre oggetto delle intemperanze dell’uomo ma che, in particolare, questo stato di cose era notevolmente peggiorato con la detenzione nella casa familiare al regime degli arresti domiciliari.
A complicare ulteriormente la situazione, inoltre, era stata l’imposizione alla madre da parte del figlio di accogliere nell’abitazione la sua attuale convivente, nonostante le ovvie e conseguenti problematiche logistiche e di comune convivenza all’interno …
Leggi anche altri post su Catania o leggi originale
“Ti ammazzo e ti butto dal balcone”, arrestato a Catania per maltrattamenti


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer