Termini Imerese, rifiutano un certificato, aggrediti due medici

Due medici del servizio di medicina legale e fiscale del distretto di Termini Imerese sono stati aggrediti da un utente. Il Commissario dell’Asp di Palermo, Antonio Candela ha annunciato «supporto in tutte le sedi competenti e massima solidarietà» ai due sanitari spiegando che l’Azienda si costituirà «parte civile in un eventuale procedimento a carico di chi si è reso colpevole della vile aggressione. Diciamo con fermezza basta alla violenza e basta a chi pretende con la forza e la sopraffazione di avere ciò di cui non ha diritto».

LEGGI TUTTO


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer